Lampadari Moderni: Quali usare in Cucina, Camera da Letto o Bagno?

I lampadari moderni rappresentano un’eccellenza nel campo dell’illuminotecnica per la vostra casa. L’utilizzo di supporti per la diffusione della luce che coniughino funzionalità e originalità estetica, come le lampade moderne, permette di fatto una visione d’insieme rinnovata, e in certi casi rivoluzionata, di tutto l’ambiente abitativo.

Lampadari moderni: quale tipologia scegliere?

L’avvento delle novità in termini di arredo-design hanno comportato anche un notevole incremento della possibilità di scelta in questo senso.

Prendiamo un esempio: le zone “conviviali” della casa: la scelta del tipo di illuminazione sarà generata dalla valutazione di molti fattori diversi. Un lampadario moderno da salotto dovrà tenere conto del design dei mobili, del colore principale che caratterizza la stanza, della quantità di “zone d’ombra” coperte magari dai complementi d’arredo, e – ovviamente – dall’ampiezza della sala.

La grandezza della camera e il colore dei mobili determineranno la quantità di luce da diffondere, la quale a sua volta determinerà le linee e le dimensioni della lampada moderna a sospensione che sceglieremo. Quest’ultimo fattore, infine, determinerà il tipo di materiali maggiormente indicati per questo specifico contesto appena delineato.

Quanto precede può essere considerato uno schema adatto per valutare la scelta della vostra lampada moderna ideale.

Lampade moderne per la cucina

Approfondendo il concetto, immaginiamo di dover illuminare la cucina della nostra casa: in questo caso si presume vi sia, a differenza del salotto, una maggiore presenza di alluminio e materiali metallici in generale.

Pertanto, sarebbe opportuno valutare uno stile di lampade moderne minimali, magari dove l’acciaio abbia un ruolo principale tra i materiali utilizzati, e una dimensione adeguata che non vada ad invadere gli spazi già saturati da mobili, elettrodomestici e piani da lavoro tipici di questo specifico ambiente.

Lampadari da soffitto per camere da letto

La camera da letto è il luogo dedicato al relax e al riposo, inoltre ha generalmente una metratura media, e bisogna tener conto della presenza – in linea generale – di mobili voluminosi come l’armadio-guardaroba.

In tal caso, si suggerisce di valutare un lampadario moderno da camera da letto che non ingombri ulteriormente gli spazi, magari come alcuni lampadari da soffitto caratterizzati da linee poco invasive che occupano per lo più la superficie del soffitto in orizzontale.

Questa soluzione permette di godere, eventualmente, anche di un efficace effetto di retroilluminazione verso la superficie superiore della camera.

Per i materiali, si può valutare l’utilizzo di elementi riciclabili ed ecosostenibili, secondo le ultime tendenze stilistiche in tema di arredo-design.

Lampadari moderni per camerette

La camera dei ragazzi necessiterà di un supporto per la diffusione della luce che sia sì funzionale ma anche allegro e coerente con gli “abitanti” della stanza.

La quantità di luce non prevede particolari accorgimenti, se non quelli relativi a dimensioni, colori e quantità dei mobili presenti, quello che sarà invece opportuno sarà selezionare con cura le note cromatiche del lampadario moderno per la camera dei ragazzi: colori sgargianti, tinte vivaci e similari favoriranno il “carattere” di tutto l’ambiente.

Via libera quindi all’uso di plastiche ecosostenibili e resine di ultima generazione, tipiche di questo tipo di lampade moderne, che esaltano le sfumature di colore e rendo gli spazi vivaci senza appesantirli.

Gli ambienti “secondari”: lampadari moderni per corridoi e bagno

Il bagno viene considerato da sempre un ambiente dal minore potenziale arredabile. Non è del tutto vero, anzi, la scelta del lampadario moderno per il bagno diventa ancora più importante in un ambiente dove l’arredamento sarà esiguo e – per lo più – relativo alle esigenze di questo specifico ambiente.

Si preferiscono di norma lampade a sospensione con tinte nette, come il bianco o il nero, che si accompagnino alle usuali note cromatiche dei sanitari.

Per i materiali solitamente vengono valutati design originali in vetro e materiali resinati, lo stile invece può essere interpretato sulla base dei gusti: si predilige per esempio la forma squadrata e le linee leggere.

I disimpegni, i corridoi e gli ingressi, invece, possono essere l’ambiente perfetto per un tocco di originalità: questo tipo di ambiente non è caratterizzato generalmente dal un design netto e definito, che si rivela invece una volta raggiunto il salotto ad esempio, quindi si può valutare un’estetica a contrasto, con un lampadario da ingresso originale dalle sfumature architettoniche inusuali.

La quantità di luce sarà soffusa e diffusa, non essendo una zona della casa che necessità di particolare luminosità, a vantaggio quindi di un approccio confortevole e decisamente più “ambient”.

Lampadari moderni da soffitto, a sospensione o LED ?

La decisione della conformazione della lampada moderna non è semplice, vista la scelta copiosa che è possibile verificare sfogliando qualsiasi catalogo di lampadari moderni on line.

Tuttavia, è possibile tracciare tre linee di analisi diverse, per decidere se l’ambiente che dobbiamo illuminare sia più consono ad un lampadario moderno a sospensione, uno a soffitto o una soluzione con tecnologia LED.

Partiamo da quest’ultimo: tecnicamente, i lampadario moderni a LED non differiscono da tutti gli altri in termini di design. Il LED è una tecnologia di illuminazione (figlia dell’era moderna) caratterizzata, in estrema sintesi, da alte performance e bassi consumi. Oltre, dettaglio non da poco, ad una scarsissima emissione di calore.

Le differenze nelle forme sono dettate dallo stile che vogliamo ottenere dal sistema led: molte lampade moderne a LED sono simili in tutto e per tutto a quelle che montano tecnologia illuminotecnica tradizionale, altre invece – grazie alla versatilità di questa soluzione – permettono di apprezzare design privi della lampadina, ma con un sistema di luce integrato nelle linee del lampadario stesso.

Questo fattore rappresenta la vera differenza rispetto a tutti gli altri tipi di lampade moderne, se quindi intendiamo sfruttare al massimo il potenziale di originalità nel design di un lampadario moderno, faremo bene a puntare su una lampada LED.

I lampadari moderni a soffitto e quelli a sospensione, invece, differiscono notevolmente in termini di stile e design.

Un lampadario a soffitto nasce per soddisfare esigenze di spazio precise, quando magari non si vuole “ingombrare” un ambiente già saturo oppure si vuole accompagnare in modo essenziale uno stile già minimale del mobilio.

Il lampadario a sospensione, di per sé, eredità lo stile dalle scuole più classiche e tradizionali. Proprio per questo una lampada moderna a sospensione, che unisce alla nota storica delle forme innovative e originali a livello architettonico, rappresenta un vero e proprio emblema dell’epoca attuale.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *