Come scegliere un robot aspirapolvere?

La scelta di un robot aspirapolvere differisce leggermente da quella di una normale aspirapolvere, sia essa a filo o senza, in quanto entrambi i prodotti sono pensati per svolgere la medesima funzione: rimuovere polvere e sporco dal pavimento in poco tempo.

Come spiegato in dettaglio nel sito Guidarobotaspirapolvere.it che mette a confronto i migliori robot aspirapolvere, è necessario seguire alcuni criteri, per potersi assicurare il miglior modello di robot aspirapolvere adatto alle proprie esigenze, primo fra tutti la potenza. Ad una potenza maggiore, infatti, corrisponde una maggiore forza di aspirazione, e la scelta dipenderà dal tipo di sporco che tende a depositarsi sui vostri pavimenti.

Mentre per la sola polvere può essere sufficiente un robot aspirapolvere con una potenza relativamente bassa, in presenza di tappeti, animali o altri tipo di sporco sarà necessario ricorrere ad un robot aspirapolvere con una potenza maggiore. Inoltre, bisognerà tenere anche conto che se il robot aspirapolvere possiede la funzione per il lavaggio dei pavimenti in contemporanea all’aspirazione, la potenza richiesta per il funzionamento sarà leggermente maggiore. Una seconda caratteristica è la durata della carica, che dipende anche dalla potenza e va scelta in base all’ampiezza dei locali su cui verrà utilizzato il robot aspirapolvere, in modo da poter effettuare il tutto con una sola carica.

Un terzo parametro da considerare è l’ampiezza del serbatoio di raccolta, e questo dipende dalla quantità di sporcizia che si accumula solitamente sui vostri pavimenti, in modo che non sia necessario interrompere il funzionamento del robot aspirapolvere ad un certo punto per poter svuotare il serbatoio e poi riprendere con la pulizia.

Gli ultimi criteri per la scelta riguardano tutte quelle funzioni accessorie che possono rivelarsi utili per alcune persone e totalmente superflue per altre, come ad esempio la già citata funzione di lavaggio dei pavimenti che, servendosi di un panno integrato, e di un serbatoio per l’acqua ed il sapone, consente al robot aspirapolvere di lavare il pavimento appena dopo l’aspirazione di polvere e sporcizia, o funzioni specifiche per i tappeti, o ancora la possibilità di essere programmato in anticipo per poter effettuare la pulizia anche quando non vi è nessuno in casa: i robot aspirapolvere infatti non necessitano di sorveglianza.